CAMPOLI DEL MONTE TABURNO (BN) 

Si sviluppa sulla costa sud-orientale del Taburno, posto in mezzo a ampie distese di vigneti ed oliveti. Dista dal capoluogo di provincia 18 km. Fa parte della Comunità Montana del Taburno, nonché della regione Agraria n. 5. Colline diBenevento.Ha una superficie agricola utilizzata di ettari (ha) 615,35[4] (Camera di Commercio di Benevento, dati e cifre, maggio 2007).

Nei diplomi del medioevo è detto Campora. Sotto gli Aragonesi era posseduto dai Della Leonessa, quindi passò ai Carafa, poi ai D'Avalos ed infine ai D'Aquino.Da piccolo borgo, passò ad essere nel XIV secolo casale nello Stato di Vitulano, in provincia di Principato Ultra.L'insediamento nasce essenzialmente dopo il terremoto del 1456 quando gli abitanti della contrada "Sala" di Cacciano, allora casale di Tocco, si aggregarono a un borgo nella località allora detta Campora, o Camporum, rimanendo tuttavia legati a Cacciano fino al 1700 (quando fu edificata la Chiesa di San Nicola) per via della registrazione degli abitanti ed ove si recavano per i sacri riti, e ancora fino agli anni settanta del XX secolo, dove i bambini si recavano per frequentare la scuola media. 

a
46
45
42
40
227
39
37
34
35
33
29
30
31
28
23
25
26
22
21
18
20
15
13
5
6
8
7
10
11
12
14
3
4
1
2